Cerca
  • Elisabetta B.

CONTATTO prima Beauty Green per capelli e corpo in Montichiari: RIFLESSOLOGIA PLANTARE E PALMARE


Definiamo innanzitutto il concetto di RIFLESSOLOGIA, ossia quella tecnica che aiuta a ristabilire l'equilibrio energetico del corpo

La riflessologia ha origini antichissime. Praticata da molte civiltà antiche già più di 5000 anni fa, trova oggi ampio utilizzo come medicina alternativa.

I piedi vengono troppo spesso trascurati e poco valorizzati, probabilmente perché quasi sempre nascosti dalle calzature: camminare scalzi non appena se ne offre l’occasione, sulla sabbia, sull’erba, sulla terra o semplicemente sul pavimento di casa, è un accorgimento molto salutare per il nostro benessere.

Secondo i principi della medicina tradizionale orientale, la riflessologia considera il corpo percorso da canali di energia (meridiani), che iniziano o finiscono sui piedi e sulle mani. L’energia circola all’interno di canali che sono in relazione con una certa parte del corpo e con gli organi situati in questa parte. Tali canali, e i loro punti, possono ammalarsi o intossicarsi, dando luogo a uno squilibrio energetico. Attraverso i piedi e le mani si riesce, con una buona pratica, a riconoscere i segnali e a trattare i vari punti, cercando di ristabilire l’equilibrio energetico che, a sua volta, migliorerà il sistema nervoso, quello arterioso e quello venoso.

Esiste una mappa dei punti riflessi, cioè i punti della pianta del piede e del palmo della mano collegati ad alcune parti del nostro corpo, su cui si possono esercitare delle pressioni per ottenere benefici effetti.

Nella riflessologia plantare la figura umana è paragonata a quella dell’albero: le radici sono costituite dai piedi, il tronco è la colonna vertebrale e le fronde sono rappresentate dal volto, il più vicino alla luce solare. Secondo questa disciplina il piede regge il microcosmo dell’essere umano e per questo deve essere sano e stabile.

I punti riflessi sui piedi sono pressoché identici su un piede e sull’altro; le variazioni sono minime. I punti relativi a testa, seni frontali, occhi, orecchie, spalla, polmoni, tiroide, stomaco, duodeno-pancreas, rene surrene, colon trasverso, ginocchio, vescica, ovaie (o testicoli), nervo sciatico e duodeno si trovano infatti sulle piante di entrambi i piedi.

I punti che si trovano solo sul piede sinistro sono quelli corrispondenti a fegato, cistifellea, colon acendente, appendice.

I punti che si trovano solo sul piede destro sono quelli corrispondenti a cuore, colon discendente, intestino retto e milza

Un discorso molto simile si affronta con la riflessologia della mano. Si opera sui palmi su cui, proprio come sul piede, si trovano le terminazioni nervose che costituiscono i punti riflessi degli organi del corpo che desideriamo “trattare”.

Attualmente anche dalla ricerca scientifica arrivano le conferme della sua efficacia per il trattamento di diversi tipi di dolore.

Ovviamente, per godere a pieno dei benefici di questa tecnica bisogna affidarsi alle mani esperte di un operatore di riflessologia plantare.

In genere, il primo effetto che si ottiene con il massaggio riflessogeno è di ripristinare l’equilibrio psichico e nervoso. Si possono inoltre registrare:

• miglioramento della circolazione e dell’ossigenazione dei tessuti

• miglioramento dello stress in generale e dell’insonnia in particolare

• diminuzione del dolore locale e riflesso

• riequilibrio energetico generale. Il massaggio riflessogeno è inoltre di valido aiuto nel bambino e nella persona anziana, in quanto è un trattamento dolce e rivitalizzante.

Usando una tecnica dolce, generalmente le controindicazioni sono poche, ma bisogna sempre tener conto di :

• stati infettivi sulla zona da trattare

• febbre superiore ai 38 °C


0 visualizzazioni

© 2023 by The Health Spa.  Proudly created with Wix.com

  • YouTube Social  Icon
  • Instagram Social Icon
  • Facebook Social Icon