Cerca
  • Elisabetta Bicelli

NELLA GIUNGLA DEI COSMETICI parte 2

Aggiornato il: feb 24


Naturale, bio, eco bio.

Definizioni che sembrano gareggiare sulle confezioni di molti cosmetici.

Ma esiste effettivamente una vera definizione che possa farci capire la differenza?


✴️Nel mondo alimentare la parola Bio segue un disciplinare regolato dal parlamento europeo.

Nel mondo dei cosmetici tutto NON ESISTE.


✴️Esistono decine e decine di certificazioni private. Alcune molto grandi altre piccole.

Permettono che possa comparire il loro logo su un cosmetico se l'azienda segue il loro disciplinare oltre che al pagamento di una quota.


✴️Agli occhi del consumatore tutte queste certificazioni appaiono molto simili ma non lo sono affatto.

Alcuni disciplinati sono maggiormente rivolti ad esempio all'impatto ambientale, altri che si concentrano sulla naturalità e così via...

Il risultato per il consumatore è una confusione pazzesca e di termini come eco bio o naturale (che spesso tranquillizzano molto) , in verità nessuno è in grado di definirne il vero significato, o meglio ognuno sembra averne una sua definizione.

Alcuni brand investono ad

esempio sulla grafica usando il verde, il marrone, nomi accattivanti... Cose che danno subito l'idea della natura, ma prodotti che in realtà talvolta non hanno nulla di differente da quelli tradizionali.


✴️Quindi molte di queste definizioni restano solamente dei veri e propri strumenti di marketing pensati per raggiungere un tipo di pubblico interessato ai temi dell' ambiente, ma magari non sufficentemente preparato nella lettura dei componenti del prodotto cosmetico.


✴️Per tentare di fare un minimo di charezza è stata creata da poco l'attestazione ISO 16128 che ha definito parametri che permettono di misurare la naturalità di un ingrediente o almeno iniziare a fare un po' di ordine a riguardo. Il tutto è però in fase di sviluppo.


✴️Tra le numerose certificazioni spicca senza dubbio a nostro avviso ECOCERT l'ente che dal 1991 certifica sia prodotti naturali che biologici.

Nato in Francia, Ecocert è ora un’organizzazione che ha sedi in 24 nazioni.

ECOCERT possiede due livelli di certificazione

Per ottenere l’etichetta “Cosmetici ecologici e biologici” è necessario che i cosmetici:


🔻non utilizzino materie prime animali o estratte da animali vivi o morti;

🔻contengano almeno il 95% degli ingredienti di origine naturale o trasformati secondo processi autorizzati

🔻Non siano testati su animali

🔻Contengano almeno il 10% degli ingredienti biologici.

🔻Abbiano almeno il 95 % delle sostanze vegetali utilizzate di origine biologica.

Tuttavia, il restante 5% degli ingredienti viene scrupolosamente controllato. Questo vale per gli ingredienti di tipo minerale, acidi organici, sali e altre materie prime innocue.

🔻Non utilizzino profumi, conservanti e coloranti organici sintetici.

🔻Siano sprovvisti di ingredienti come oli minerali e altri prodotti petroliferi, glicole propilenico e altri glicoli, Sls, Sles e altri etossilati;

🔻Non contengano siliconi e altri ingredienti sintetici e materie prime testate su animali.

🔻Siano confezionati con materiali riciclabili.

🔻Non contengano sostanze derivate da MEA, DEA, TEA e OGM

🔻Non contengano gas vietati


Esiste inoltre una seconda etichetta, “Cosmetici Biologici”. In questo caso i requisiti sono meno rigidi, ed è sufficiente che almeno il 50% degli ingredienti di un cosmetico derivino da agricoltura biologica.


COME SEMPRE GRAZIE A BEATRICE MAUTINO per i preziosi contenuti. Vi invitiamo a seguire il suo CANALE YOUTUBE!!!


A presto

Il team CONTATTO




4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
 

Modulo di iscrizione

030 964985

Via Mulino di Mezzo, 3, 25018 Montichiari BS, Italy

©2021 di CONTATTO la prima Beauty Green per capelli e corpo. Creato con Wix.com